La lampada interna senza elettrodi fu inventata da Tesla dopo le sue sperimentazioni con la corrente ad alta frequenza in tubi di vetro a scopo di illuminazione.
La prime lampade erano le lampade sulfuree prodotte da Fusion Lighting. Queste lampade riportarono numerosi problemi pratici e non ebbero fortuna nel mercato. Gradualmente questi problemi furono risolti Te lampade al plasma ad alta efficienza furono introdotte sul mercato.

Le lampade al plasma con un rivestimento interno al fosforo vengono chiamate lampade al fluorescenti ad elettrodi esterni; questi elettrodi esterni creano il campo della radio frequenza elettrica.

Come Funziona

Funziona sulla base di cellule al plasma di quarzo fuso, che contengono gas Agron e altre sostanze. Il bulbo viene scaldato con una scarica di microonde e così si accende e produce luce. Il vantaggio principale di questo tipo di lampade è che, a differenza di tutti gli altri tipi di lampade, non ha connessioni elettriche o elettrodi (riscaldamento avviene per radiazioni e non grazie all’attraversamento della corrente) e quindi il fattore di usura è praticamente nullo. La luce prodotta è di tipo “Full Spectrum”, il che vuol dire che queste lampade imitano la luce del sole molto meglio delle HPS o CFL o LED che si limitano ad una combinazione di due o tre spettri puri.